Settore lattiero caseario

L’ozono per il trattamento di latte e formaggi

L’ozono può essere usato per sanificare, sterilizzare ed ottenere un adeguato controllo ambientale negli impianti di confezionamento e preparazione di latte e formaggi.

Il gas viene impiegato anche per la sanificazione delle acque di governo per mozzarelle e latticini. L’acqua trattata con ozono è infatti priva di odori e sapori sgradevoli e svolge una importante azione germicida e di abbattimento di tutti i microinquinanti organici.

Nelle sale di stagionatura l’ozono consente di ottenere prodotti privi di muffe indesiderate, mentre nelle camere bianche il gas consente di operare con aria purissima e in un ambiente praticamente sterile.

L’ozono è utilizzato anche per evitare le infestazioni di insetti parassiti.

Infine l’ozono può essere impiegato nel trattamento del siero e dei fanghi reflui, per ridurne i costi di smaltimento.


I vantaggi dell’ozono nel comparto lattiero caseario

  • Sterilizzazione degli impianti di preparazione e confezionamento
  • Assenza di odori e sapori sgradevoli
  • Uccisione di germi, batteri, insetti e parassiti
  • Riduzione dei costi di smaltimento del siero e dei fanghi reflui